montepescali

(grosseto)

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Messaggio
  • Privacy e Cookie Policy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

    Vedi Privacy e Cookie Policy

    Vai a e-Privacy Directive Documents

Home Montepescali - il Paese il paese Chiesa di San Niccolo'

Chiesa di San Niccolo'

 

la facciata della Chiesa interno di San Niccolo'

La Chiesa di San Niccolo' si trova nella parte alta del borgo di Montepescali.
A pianta rettangolare con copertura a capanna, la chiesa ha struttura portante in muratura in pietra,con una facciata irregolare a seguito dei numerosi interventi di ristrutturazione e ampliamento realizzati nel corso dei secoli, sul lato destro prosegue con il campanile a sezione quadrata. Il piu'antico documento che attesti la sua esistenza risale al 1276 ma la prima costruzione della Chiesa si pu far risalire probabilmente all XI secolo.
Una prima ristrutturazione viene effettuata gia' nel Trecento a seguito di un crollo, prima della realizzazione degli affreschi che si trovano sulle pareti interne (alcuni portano la data del 1389). Nell'800 la Chiesa nuovamente in cattive condizioni e nel corso della prima meta' del 900 si susseguono diversi interventi di restauro. Nel 1940, a causa di un fulmine, si ha nuovamente il crollo del tetto a seguito del quale si pensa addirittura all'eventualita' di demolire la Chiesa.
Fortunatamente nel '55 il Parrocco Don Verbella porta alla luce gli affreschi trecenteschi di scuola senese delle pareti, questo porta alla decisione di procedere ad un nuovo restauro.
Finalmente del 1977, dopo quasi quarant'anni, la Chiesa di nuovo agibile e viene riaperta ai Fedeli.

 

Crocifisso ligneo

L'interno della Chiesa e' a navata unica, al di sopra dell'altare un pregevole Crocifisso ligneo, di nuovo a Montepescali dopo essere stato nel Duomo di Grosseto.

Lungo le pareti affreschi di scuola senese del Trecento. La parte piu' interessante, disposta alla sinistra dell'ingresso, raffigura l'Annunciazione, Lo Sposalizio della Vergine, la Nativita' di Gesu', la Presentazione al Tempio. L'opera pare attribuibile alla bottega di Bartolo di Fredi di Siena.

<affreschi
Pala Matteo di Giovanni

L'opera piu' importante rimane la Pala d'Altare attribuita a Matteo di Giovanni, pittore di scuola senese del XV secolo, raffigurante la Madonna in trono col Bambino e i Santi Guglielmo, Sebastiano , Maria Maddalena e Lucia. E' situata lungo la parete sinistra della navata, ricollocata in San Niccolo' dopo essere stata piu' volte spostata nei periodi di degrado strutturale della Chiesa.
Si tratta di opera di indubbio interesse anche perch ritrae San Guglielmo di Malavalle , importante figura legate alle tradizioni religiose e popolari della Maremma, fondatore dell'ordine eremitico dei Guglielmiti (Eremo di Malavalle nei pressi di Castiglione della Pescaia). Qui viene rappresentato con bastone e Rosario tra le mani e con un copricapo in ferro, sorta di corona penitenziale.
L'opera riporta in basso gli stemmi di Montepescali a prova del fatto che il Pittore fu incaricato di dipingere il quadro proprio per la comunita' di Montepescali.

da Piazza del Cassero il Campanile di San Niccolo'
 

GTranslate

Chinese (Simplified) Dutch English French German Japanese